Ballo del Ceppo: un manuale di sopravvivenza

Ballo del Ceppo: un manuale di sopravvivenza

Diciamo la verità: tutti, leggendo Harry Potter e il Calice di Fuoco, abbiamo sognato almeno una volta di partecipare al Ballo del Ceppo, magari con la persona che ci piace, o anche con gli amici, perché cosa c'è di meglio di una festa a tema potteriano, per degli appassionati della saga?

Allo stesso tempo però un ballo di questo tipo può terrorizzarci per svariati motivi, primo tra tutti la paura di fare brutta figura, perché diciamocelo: chi ha mai partecipato a un ballo della scuola, con tutte le sue tradizioni e i suoi piccoli riti?
Servirebbe un vero e proprio manuale di sopravvivenza!

1. Chi invito?
Persino Harry, da molti considerato il più coraggioso dei Grifondoro, avrebbe preferito scontrarsi nuovamente con l’Ungaro Spinato piuttosto che invitare una ragazza al ballo.
Effettivamente un invito galante a un evento di questo tipo è una mossa molto plateale, che può essere anche molto imbarazzante per chi lo fa e per chi lo riceve. E se vi dicessi che potreste vincere dei punti Casa? Sì, avete letto bene. Per ogni coppia che ballerà il primo valzer al Ballo del Ceppo, il corpo insegnanti assegnerà alcuni punti Casa (suddivisi tra i membri della coppia, se provengono da Case diverse). Non è già tutto più divertente?
E se proprio non sapete chi invitare… Be’, ci sono anche gli amici!

2. Come mi vesto?
Si sa, quando si partecipa a un evento serale ci si sottopone sempre allo sguardo critico di tutti gli altri invitati. Un abito semplice mi farà sembrare sciatto/a? E se sono troppo elegante, quasi da sembrare pomposo/a? Se porto colori troppo sgargianti sembrerò un pavone? Ma vestito/a di nero sembrerò in lutto!
Il consiglio che mi sento di darvi è questo: scegliete dei vestiti che vi sembrano belli, ma non rinunciate alla comodità! Chi potrebbe mai ballare e saltare in pista con un abbigliamento che non gli permette di muovere un dito?

Ecco un vestito imbarazzante per il Ballo del Ceppo

3. Non so ballare!
Alzi la mano chi ha frequentato un corso di liscio nel corso della vita. Proprio come pensavo.
A differenza dell'alta società dei secoli scorsi, infatti, è molto raro che ragazzi e ragazze siano istruiti alla nobile arte della danza da camera. Nessun problema, se non fosse che ora, a poche settimane dall'evento più festaiolo della società potteriana, abbiamo paura di sembrare una balbettante bambocciona banda di babbuini!
Be', ho una notizia flash per voi: il nostro insegnante di Rune è anche un ballerino! Vi insegnerà volentieri i passi di valzer: se è riuscito a farli capire al corpo insegnanti, che sarà anche composto da maghi e streghe di grande abilità, ma non certo da assi della danza, potrà farlo anche con voi!
E allora, testa alta e volteggiate su quella pista… Tanto saremo tutti preoccupati a contare i nostri passi, nessuno si accorgerà che non siete esattamente Alain Delon.

Momenti imbarazzanti: l'insegnante di Trasfigurazione trasformata in ballerina

4. Come mi fermo alla fine della serata?
Eh già, alla fine della serata il problema sarà proprio questo: fermarsi! Non vorrete più tornare a casa, tanto vi sarete divertiti.
Infatti l’unico consiglio che posso darvi dal profondo del cuore è: scatenatevi! Sarà una serata fantastica!

Per partecipare, ecco l’evento su Facebook.

Yule Ball.jpg